Blog

Viola Fiore / Uncategorized  / Giardini in cassetta e orti urbani, come curarli e mantenerli nel tempo

Giardini in cassetta e orti urbani, come curarli e mantenerli nel tempo

Potremmo definire il giardino in cassetta come la riproduzione in miniatura di un giardino vero che cresce all’interno di un contenitore di legno opportunamente impermeabilizzato. Quelli che realizzo sono principalmente di due tipi: i veri e propri giardini con erba, bulbi, piccole piante stagionali e aromatiche e quelli di succulente, piccole piante abituate a climi aridi che trattengono all’interno delle loro foglie molta acqua.

Ho iniziato a realizzare giardini in cassetta pensando a tutte le persone che non hanno la possibilità di occuparsi di un vero e proprio giardino per ragioni di spazio e a coloro con scarsa dimestichezza con le piante, i cosiddetti “pollice nero” che magari desiderano cimentarsi con piccole prove tecniche di giardinaggio.

Dove collocare un giardino in cassetta? Il luogo ideale è sicuramente all’aperto ma è possibile tenerlo anche in casa, purché in un angolo luminoso e lontano da fonti di calore e dai raggi diretti del sole.

Come già accennato, la manutenzione è semplice e alla portata di tutti, sarà sufficiente bagnare regolarmente, senza esagerare, almeno una volta la settimana, fare attenzione a non far seccare il prato e tagliare l’erba con le forbici secondo i tempi di crescita.

Potrebbe essere inoltre necessario potare i rami delle piante stagionali, ripulire da foglie secche le aromatiche e nebulizzare di tanto in tanto. Se mantenuto con cura, l’erba cresce, i bulbi fioriscono e le piante sopravvivono per qualche mese.

Le succulente necessitano di meno cure, vanno bagnate con moderazione e possono vivere per moltissimo tempo.

In primavera, una variante del giardino è l’orto in cassetta, che permette di coltivare sul proprio balcone o terrazzo piccoli ortaggi da consumare a tavola. Le varietà che meglio si prestano a questo tipo di coltivazione sono i pomodori ciliegino, alcune varietà di piccoli peperoni, insalata, bietole, aglio, prezzemolo, aromatiche.

Nel caso dell’orto, la cassetta che lo ospita è più profonda ed è necessario tenerla all’aperto.

Regalare un giardino o un orto da coltivare porta con sé un bel messaggio: “prenditi cura di me”, sicuramente farà felice chi lo riceve.

No Comments
Post a Comment